Non ho tempo libero: falso!

Allora, ponendo il fatto che dobbiamo inevitabilmente stare a casa in questo periodo, ho pensato: perché allora non sfruttarlo al meglio?
Perché non utilizzare tutto questo tempo, di cui sempre costantemente siamo alla ricerca, per qualcosa di positivo… Ora che abbiamo l’occasione?

Ho buttato giù un piccolo elenco di attività che ognuno di noi potrebbe fare.

  • Ricomincia a parlare con i parenti: cosa non scontata.
    Telefona ai cugini che abitano in un’altra regione o alla zia che vive all’estero, ai nonni barricati e terrorizzati: sapere come stanno affrontando questa situazione, confrontarsi, farsi coraggio e sentirsi insieme un pochino meno soli.
  • Questa bella iniziativa vale anche con gli amici, con i compagni di scuola e università. Una videochiamata con Skype o WhatsApp è sempre una bella idea: certo non sarà come vedersi fisicamente, ma potrebbe essere una buona abitudine per accorciale le distanze, almeno virtualmente.
  • Fai un meraviglioso viaggio nella memoria aprendo vecchi album di foto, cercando rullini non stampati, scorrendo tra le centinaia di foto che hai sul cellulare. Pianifica un bell’album on line proprio con quelle foto da stampare e conservare… Ammettilo è da un sacco che lo vuoi fare!
  • Crea un video imbarazzante delle tue ultime vacanze o di quella festa che hai fatto in campagna, grazie alle tante app per smartphone e tablet: sarà un bell’argomento di discussione durante le SkypeCall!
  • Mettiti in pari con le serie tv e con tutti i film della libreria di Netflix (o di qualsiasi altro servizio di abbonamento), che sono stati classificati come “guarda dopo”. Direi che il “dopo” è arrivato.
  • Rispolvera i vecchi giochi di società o le console che ti eri scordato di aver messo via in un cassetto. Ripartirà sicuramente in te la dipendenza da Fifa o Crash Bandicoot: ne sono sicura! Per i più atletici la dipendenza verterà su Just Dance.
  • Riprendi a suonare l’ukulele che avevi comprato così, quasi per gioco, l’estate scorsa… Magari scopri di essere un master! Oppure puoi estrarre dalla custodia lui, il solo, l’unico, il mitico: flauto dolce delle medie!
  • E accanto a quello, ascolta tutta la musica che vuoi: di piattaforme per l’ascolto in streaming ce ne sono ormai infinite… Oppure recupera un bel concerto live: spulciando un po’ su YouTube, se ne trovano tantissimi condivisi dagli artisti!
  • Quel corso che avevi visto on-line (ed era anche gratuito!) e che non hai mai avuto l’occasione di “frequentare”: ecco è il momento giusto per tirare fuori quel link! Magari quello di pasta fresca o di dolci vegani! 👩‍🍳
  • Tieniti in forma! È molto probabile che la tua palestra abbia elaborato qualche allenamento da fare in casa e se non l’ha fatto, on-line ne troverai decine e decine: c’è solo l’imbarazzo della scelta!
  • Parlando di formazione, potrebbe essere l’occasione anche per riguardarsi quel documentario interessante di Discovery Channel o una delle super puntate di Alberto Angela su RaiPlay: potremmo uscire un sacco acculturati da questa solitudine forzata!
  • E a proposito di solitudine quale migliore occasione per iniziare a fare pace dentro di noi… E allora sfrutta le app di meditazione scaricate tuo smartphone e mai aperte oppure guardatevi con la nonna le dirette streaming del Papa da Santa Marta.
  • Magari in un momento di meditazione o di preghiera ti verrà in mente un’idea, che era da tempo lì in uno stato di limbo. Il progetto geniale, l’illuminazione: dai forma a quel pensiero che era rimasto nascosto! Magari è un’idea rivoluzionaria!
  • Dedicati finalmente agli hobby che hai sempre messo da parte: leggi quel libro che è sul comodino fermo al primo capitolo da anni, impara finalmente a cucire, tira fuori le tempere che non utilizzi dalle superiori. Forse dentro di te c’è sempre stato un pittore e non lo sai!

Queste, ovviamente, sono solo alcune delle cose che ognuno può fare nelle ore di chiusura forzata che andremo ad affrontare.
Ma penso che se ognuno di noi si ferma a ragionare, può elaborare altrettante idee per occupare il tempo libero!

Questa chiusura forzata potrebbe essere un’occasione. Sfruttiamola!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...