“Oh c’è Harry Potter!”. Di nuovo… Perché?

Il primo episodio di una saga o una serie è qualcosa di rassicurante.
Si ha l’emozione della novità, come la prima volta, ma la consapevolezza di quello che accadrà dopo.

Forse è quello di cui abbiamo bisogno in questo momento: avere certezze.
Ora che siamo nel dubbio costante, nella paura di quanto potrebbe accadere, cerchiamo un posto sicuro.

Questa pensiero mi è balzato in mente mentre un paio di sere fa stavo guardando il primo film dedicato alla saga di Harry Potter.

Era da diversi anni che non lo vedevo.

Alcuni passaggi mi erano stranoti (si dice Leviosa, non Leviosà!), mentre qualche scena non la ricordavo proprio.
E lo stesso è stato la sera successiva con il secondo episodio.

Che emozione vedere i tre protagonisti da bambini crescere attraverso i film, notare delle dinamiche a cui al tempo non avevo dato particolare peso e che avrebbero segnato la storia del maghetto (in primis la cotta di Ginny palesata sin dall’inizio per Harry…) o personaggi considerati minori, che avrebbero poi svolto un ruolo di rilievo (vogliamo parlare di Dobby? Non parliamone).

Teorie

Non è la prima volta che mi accade di fermare il pensiero su questa dinamica.
E in questo periodo le repliche abbondano, quindi ho approfittato per approfondire.

Ho disturbato così un mio amico psicologo per avere qualche info in più. Mi ha girato una serie di ricerche: tutte in inglese. Eccalà lo sapevo, me l’ero cercata.

Sul tema del Re-Watch, ovvero del perché le persone sono spinte a riguardare un contenuto, sono state eseguiti alcuni studi di approfondimento (non tantissimi in realtà).

Tra i vari che mi ha inviato, uno in particolare mi ha colpito. Si tratta di una *ricerca realizzata nell’area metropolitana di Albuquerque, New Mexico, e pubblicata nel 2010.

I soggetti del test sono stati avvicinati nei centri commerciali e in altri luoghi pubblici. Ad essere intervistati un numero approssimativamente uguale di uomini e donne, tra i 18 e 61 anni.

Il questionario era diviso essenzialmente in due parti.
La prima era un elenco di cinque motivi per cui qualcuno poteva guardare un film che aveva già visto.

Le cinque ragioni erano:

1. Non hai nient’altro di meglio da guardare.
2. Ti piace essere in grado di prevedere cosa accadrà dopo nel film.
3. Vuoi provare nuovamente la sensazione che hai avuto quando hai visto per la prima volta il film.
4. Ti ricordi che ti è piaciuto il film, ma non perché (e vuoi scoprirlo).
5. Per riguardare meglio le scene che hai perso nelle visioni precedenti.

Nella seconda parte del questionario veniva chiesto ai soggetti di pensare una ragione (diversa dalle cinque precedenti) per la quale avrebbero rivisto un film.

L’analisi su 102 questionari (equamente diviso tra uomini e donne e per fasce d’età) ha rivelato che ci sono tre principali motivazioni che spingono a questa azione: come regolazione dell’umore, per condividerlo con altri e per capire meglio il film.

Re-Watch

Tra le tre motivazioni, quella da cui sono principalmente spinta è la “regolazione dell’umore“, perché solitamente il re-watch è un’azione che compio in solitaria.

A volte sono mossa dal desiderio di condividere un film o una serie tv con qualcuno, raramente per capirlo meglio (mi è accaduto solo recentemente con una serie che ho trovato particolarmente ben fatta).

Voi in quale delle tre motivazioni vi trovate più rappresentati?

 

 

 

*ricerca BUSINESS RESEARCH YEARBOOK – Global Business Perspectives
VOLUME XVII 2010 – NUMBER 2
RODNEY A. OGLESBY, H. PAUL LEBLANC III, MARJORIE G. ADAMS
EDITORS
Publication of the International Academy of Business Disciplines

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...