Cervia, in canoa al tramonto

Ed eccomi in un momento in cui sembrava che stessi realmente remando su quella benedetta canoa. In realtà probabilmente se non ci fosse stata la mia “copilota” sarei ancora ferma al primo albero in cui ci siamo bloccate.

Cogliamo le occasioni

Sto cercando di vedere questa nuova normalità come un’occasione. Quella di riscoprire il territorio in cui vivo con le sue bellezze e le esperienze che può offrire.

Così sono partita dalla canoa. Al tramonto.

All’inizio ogni pagaiata sembra portarti dove vuole lei… Muovi a destra, ma non abbastanza. Dai una “botta” a sinistra e lo fai troppo forte.
Non sei sincronizzato con il compagno di canoa e li, lì è il delirio.

Ci abbiamo messo tutto il viaggio di andata (più o meno una quarantina di minuti) per capire il funzionamento, il ritmo, la coordinazione necessaria per muoverci con una relativa tranquillità in acqua.

Quello che ho capito è che una questione di equilibrio, di pazienza, attenzione.
Un’occasione per sentire quello che hai intorno, per godersi un tramonto stupendo, nel nostro caso, tra le saline di Cervia.

Un’esperienza fuori dall’ordinario, divertente e soprattutto per tutti.

Io l’ho fatta al Club Canoa-Kayak a Cervia, ma le occasioni su tutto il territorio sono tantissime. Provatelo, non ve ne pentirete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...